Mentre entriamo nella stagione degli uragani nell'Atlantico e nella stagione degli incendi in Occidente, il soccorso in caso di disastro reciproco sta raccogliendo suggerimenti per preparare le comunità a prendersi cura l'una dell'altra nello spirito di aiuto reciproco in caso di catastrofe. Di seguito è riportato un elenco che abbiamo iniziato e che continueremo ad aggiungere man mano che invierete nuove idee su come prepararsi al disastro.

Se hai aggiunte per fare questo elenco o vorresti farlo inviare un rapporto indietro sui progetti di preparazione che la tua comunità aveva già intrapreso, scrivici a [Email protected].

Se tu o la tua comunità avete bisogno di risorse per organizzare un evento di preparazione alle catastrofi o distribuire materiali di consumo, l'aiuto in caso di catastrofe può aiutare a realizzarlo. Scrivici a [Email protected] con dettagli su eventuali forniture o risorse di cui potresti aver bisogno per aiutarti.

Prepararsi come una rete è un duplice processo: possiamo prepararci individualmente e possiamo anche sostenere la preparazione nelle comunità più emarginate, quelle che non solo sono più colpite negativamente, ma anche quelle che il governo e le agenzie di aiuto probabilmente lasceranno indietro. Preparati e pensa in modo creativo ai modi in cui le tue comunità più grandi possono fare lo stesso, sia condividendo informazioni con i vicini a rischio o organizzando eventi per fare piani collettivi di catastrofe.

PREPARAZIONE DEL DISASTRO GENERALE

  • Ottenere i documenti in ordine:
    • Scatta fotografie dei tuoi documenti più importanti (carta di sicurezza sociale, documenti di identità, certificato di nascita, prova del mutuo, dichiarazioni dei redditi, atti, ecc.) E cerca di conservare i documenti in un luogo sicuro durante il disastro o di averli a portata di mano da portare con te durante l'evacuazione. La ricezione di un aiuto immediato può dipendere dalla tua capacità di fornire questi documenti e può anche trascinare il processo di recupero se devi sostituirli.
    • Assicurati che tutti gli animali domestici abbiano tag di identificazione.
    • Molte città e contee dispongono di servizi di notifica di emergenza ma è necessario optare per ricevere informazioni.
    • Per i veicoli e i proprietari di case:
      • Scatta foto con data e ora del tuo veicolo e della tua casa prima di un disastro, quindi se si verificano danni, hai la prova che è stato dal disastro a fini assicurativi.
      • Se la tua casa non è a tuo nome, può ritardare la ricezione degli aiuti. Puoi verificare con il tuo impiegato di contea per vedere se la tua casa è a tuo nome. In caso contrario, avvisa il membro della famiglia che possiede ufficialmente la tua casa che potrebbe essere colpita da un disastro. Se possibile, avvia la procedura per aggiungere il tuo nome all'atto o trasferire la proprietà a te. Se il proprietario ufficiale è vivo questo probabilmente non sarà difficile, ma se sono deceduti potrebbero esserci conflitti tra potenziali proprietari che ritarderanno il processo. Tuttavia, dovresti iniziare il processo il prima possibile.
      • Verificare con le compagnie assicurative se le polizze sono aggiornate e pagate. Potresti non essere in grado di pagare, ma se sei su un piano di pagamento che dovrebbe rendere attiva una politica. Le polizze assicurative contro le alluvioni non entrano in vigore fino a 30 giorni dopo l'acquisto.
      • Controlla i registri fiscali sulla proprietà. Come per le assicurazioni, ai proprietari di case non può essere negato il FEMA per essere in possesso di registri fiscali sulla proprietà. Tuttavia, le ONG possono essere riluttanti a fornire assistenza se temono che l'investimento verrà recuperato dalla città. I proprietari di abitazione possono essere su un piano di pagamento e ottenere eventuali privilegi rimossi dalle loro case.
  • Prepararsi all'evacuazione o al riparo sul posto
    • Sia che tu evacui o ripari sul posto, dovresti avere qualsiasi farmaco tu o la tua famiglia abbiate bisogno, acqua potabile e alcuni cibi pronti (se si riparano in loco, si consigliano due settimane di cibo e acqua), torce e batterie e qualche forma di identificazione. È inoltre possibile includere caricabatterie per cellulari solari o per auto. Una radio portatile a batteria o manovella è anche utile per ottenere informazioni. Avere un po 'di denaro disponibile poiché gli sportelli automatici potrebbero non essere operativi e le carte di debito / credito potrebbero non essere accettate quando l'alimentazione è disattivata.
    • Prepara una borsa da viaggio (un kit di forniture per catastrofi) delle forniture sopra elencate che puoi prendere in uscita se devi evacuare rapidamente.
    • Salvare le bottiglie da 2 litri e riempirle con acqua. Congelali, se hai spazio nel tuo congelatore. Questo ti fornirà acqua di backup. Inoltre, un congelatore pieno rimane freddo più a lungo.
    • Se sei disponibile a fornire aiuto ad altri durante un disastro e hai un veicolo, hai dell'acqua in più, materiali di pronto soccorso, respiratori N95, qualsiasi materiale di soccorso e strumenti pronti per entrare nel tuo bagagliaio.
    • Le pompe di benzina non funzioneranno senza elettricità; cerca di mantenere il serbatoio pieno.
    • Ci sono molte ragioni per cui le persone non possono o scelgono di non evacuare durante un disastro, ma se hai intenzione di evacuare, pensa a come evacuare la tua famiglia. Leggi il piano della tua città / contea. Pensa a dove andresti, con chi potresti stare e come ci arriveresti. Le città probabilmente stabiliranno rifugi, ma le persone che vanno nelle case dei propri cari segnalano molto meno stress, migliori risultati di salute e spesso giusti e migliori a lungo termine.
    • Vai porta a porta o organizza un evento nel tuo quartiere per scoprire chi avrà bisogno di ulteriore supporto per l'evacuazione. Le persone disabili e gli anziani hanno un rischio maggiore di rimanere indietro e potrebbero non avere il modo di scoprire che sta per arrivare un disastro prima che sia alla loro porta.
  • Immediatamente dopo un disastro:
    • Scatta foto con data e ora e documenta tutto ciò che è stato danneggiato. Verificare la presenza di eventuali muri spinti dalle fondamenta della soletta. Verificare la presenza di eventuali tubi che potrebbero essersi incrinati a causa dello spostamento del vento.
    • Non dimenticare di usare griglie, generatori e oggetti simili in aree esterne e ben ventilate. Il monossido di carbonio può uccidere.
    • Se il potere si spegne, il cibo nei frigoriferi e nei congelatori non durerà a lungo. Valuta di prepararlo e condividerlo con i vicini.
    • Configurare un sistema per tenere traccia delle ricevute durante la riparazione. Una delle cose peggiori che possono accadere alle famiglie che ricevono assistenza è che in seguito viene loro chiesto di dimostrare come hanno speso i soldi e non possono farlo. È un sistema crudele ma per il quale dobbiamo prepararci. La creazione di una cartella di file o di un taccuino in cui è possibile registrare le ricevute su nastro è una buona pratica. In alternativa, è possibile scattare foto delle ricevute e salvarle in modo digitale. Ogni volta che lavori con un appaltatore dovresti chiedere un preventivo, una fattura e una ricevuta, anche se sono amici di famiglia.

PREPARAZIONE SPECIFICA DI HURRICANE E INONDAZIONE

  • Prima di un'alluvione / uragano:
    • Sblocca gli scarichi delle tempeste di detriti nel tuo quartiere.
    • Taglia gli alberi per ridurre la possibilità che i rami volino nella tua casa.
    • Se si avvicina una tempesta, portare le impostazioni del frigorifero e del congelatore sulle impostazioni più fredde. E non aprire le porte a meno che non sia necessario. Ciò farà durare un po 'più a lungo, circa 4 ore per un frigorifero senza alimentazione e fino a 48 ore per un congelatore.
    • Riempi vasche da bagno e lavandini o considera il bacino idrico. Quest'acqua può essere utilizzata per l'igiene o la pulizia.
    • Raccogli cibi che non richiedono molta preparazione o cottura e sono stabili. La pulizia è difficile senza acqua corrente.
    • Metti pannelli o persiane alle finestre. Non registrarli. Non fa nulla per proteggerli e invece lascia solo gunk su di loro che devi ripulire in seguito.
    • Fai un piano per arrivare in alto. Tenere a portata di mano una mappa fisica con un percorso di evacuazione poiché i telefoni potrebbero non funzionare.
    • Se un'alluvione molto alta è una possibilità, non andare in soffitta perché potresti rimanere intrappolato. Se vai in soffitta, tieni a portata di mano un'accetta o riposta in soffitta, quindi se rimani bloccato, puoi attraversare il tetto.
    • Porta mobili da giardino. pentole o altri oggetti all'esterno per evitare che vengano spazzati via e / o diventati proiettili.
  • Durante un'alluvione / uragano:
    • Riparo da qualche parte. Non uscire nel mezzo se possibile.
    • Stare lontano da finestre e porte. Le stanze interne, gli armadi e i corridoi sono più sicuri.
    • Gli edifici solidi sono buoni, le case mobili non sono costruite per resistere a forti venti.
    • Eleva i tuoi effetti personali più importanti. Di solito non è chiaro come verrà l'acqua alta, ma anche mettere cose molto preziose sopra i tavoli o sopra gli armadi può risparmiare un sacco di soldi a lungo termine. Le lavastoviglie probabilmente non proteggeranno le tue cose poiché non sono progettate per impedire la penetrazione dell'acqua sotto la pressione esterna dell'acqua.
    • Come ulteriore precauzione puoi tagliare la corrente e il gas a casa tua prima di partire. Avere acqua nelle prese dovrebbe capovolgere i tuoi interruttori, ma se hai lavori elettrici obsoleti o non ammessi, potrebbe non farlo. Scollegare i piccoli elettrodomestici.
    • Evitare il contatto con le acque alluvionali, se possibile. Possono essere contaminati da liquami, sostanze chimiche tossiche e altre cose che potrebbero causare danni.
  • Dopo un'alluvione / uragano:
    • Fai sapere ad amici e persone care che sei al sicuro non appena puoi.
    • Non toccare o avvicinarsi alle linee elettriche abbattute
    • Dopo le alluvioni, rimuovere i materiali bagnati non appena si è documentato il danno. Ciò riduce i danni alla muffa e accelera il recupero a lungo termine.
    • Ottieni al più presto maschere N95 (di qualità stampo). La muffa nera può iniziare a diffondersi entro pochi giorni dall'estinzione dell'acqua e ha effetti a lungo termine sulla salute.

PREPARAZIONE SPECIFICA DI INCENDIO E FUMO

  • Come ha fatto PG&E piani annunciati per ridurre la corrente in condizioni di elevato pericolo di incendio, è essenziale predisporre piani di spegnimento di emergenza, soprattutto per i residenti più vulnerabili che dipendono dall'elettricità o dalla batteria per mantenere in funzione i farmaci refrigerati o le apparecchiature mediche. Coloro che dipendono da pozzi non saranno in grado di ottenere acqua da essi. L'aria condizionata smetterà di funzionare, quindi il fumo sarà peggiore nelle case delle persone.

IDEE PER IL SUPPORTO DELLA PREPARAZIONE DELLA COMUNITÀ

  • Crea e distribuisci volantini che includano le informazioni di cui sopra per supportare i vicini nella loro preparazione. Verifica se la tua città o contea ha informazioni sul piano delle operazioni di emergenza che potrebbero essere distribuite. I governi locali spesso dispongono già di opuscoli sulle risorse disponibili per le comunità senza casa che possono essere utili anche in caso di catastrofe. Chiedi alla comunità o ai centri religiosi se puoi lasciare loro il materiale da dare alle loro comunità.
  • Tieni un incontro nel tuo quartiere o comunità per sviluppare un piano collettivo. Scopri dove si trova l'alta quota, se ci sono chiese che si accorderanno in anticipo per proteggere le persone o le provviste e chi ha barche o altri strumenti che potrebbero essere utili al quartiere. Se possibile, parla di chi ha più spazio per conservare gli oggetti e le forniture importanti degli altri in caso di evacuazione.
  • Organizza la tua comunità per fare pressione sul governo locale affinché esegua lavori di preparazione come la pulizia dei canali di scolo. Fare pressione sui governi locali affinché i rifugi da essi istituiti siano il più inclusivi e sicuri possibile per le persone emarginate. Alcuni governi locali hanno in programma di accettare solo persone in grado di provare residenza presso rifugi locali, esclusi i senzatetto e coloro che non hanno o non sono in grado di portare i loro documenti di identità. Se i rifugi non sono luoghi sicuri per le persone che stanno vivendo senzatetto, persone con warrant o persone prive di documenti, lavorare per trovare alternative.
  • Circa ai proprietari di proprietà dell'erede 20,000 è stata negata l'assistenza FEMA o HUD in seguito agli uragani Katrina e Rita perché non erano in grado di mostrare in tempo titoli chiari alle loro proprietà (Fonte). Organizzare un evento per aiutare a connettere i proprietari di abitazione con gli avvocati che possono aiutare a far diventare le case i loro nomi se hanno ereditato la casa. Il processo di trasferimento dell'atto richiede più di un giorno, ma collegarli con un avvocato per sottoporsi a questo processo in anticipo consentirà di risparmiare molto tempo e fatica quando si verifica un disastro. Se qualcuno è vicino alla fine della sua vita e vive in un'area che potrebbe essere colpita da un disastro, un avvocato può aiutare a scrivere un atto di volontà, che richiede meno di un'ora, che trasferirà automaticamente l'atto nel nome dell'erede quando passaggio.
  • Sii un prepper della community; fare scorta di forniture extra da condividere con gli altri che ne hanno bisogno in caso di catastrofe. Coordinare con i tuoi vicini. Le basi, come cibo e acqua, sono fantastiche, ma considerano anche doni speciali o premurosi che vanno oltre la modalità di sopravvivenza e aiutano le persone a sentirsi curate.
  • Come sempre, continua a svolgere importanti attività di organizzazione della comunità e di mutuo soccorso nel tuo vicinato e nelle tue comunità. Le connessioni, le risorse, le conoscenze e le abilità acquisite dalle relazioni costruite attraverso la lotta sono fondamentali per un'efficace risposta di base del mutuo soccorso a qualsiasi disastro.

Spesso, nelle catastrofi, personali o collettive, troviamo un potere dentro di noi che non può essere misurato o definito. Esiste un'alternativa all'accaparramento, violento trope di zombie-prepper. Questa alternativa è una istintiva responsabilità sociale che la maggior parte degli individui e dei gruppi subirà in caso di crisi. Aiuta l'ostetrica. Condividi quello che hai. Sfrutta le tue competenze, risorse, connessioni e reti per soddisfare le esigenze reciproche. E contattaci per il backup quando ne hai bisogno. Non sei solo.

Sentiti libero di utilizzare una qualsiasi di queste informazioni e distribuirle ampiamente. Se crei volantini o altri materiali, inviaci un'e-mail per consentirci di pubblicarli! ([Email protected])